Consociazione Nazionale Associazioni Infermieri

Matrice 3+1 dell’EFN per il personale di assistenza

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

La traduzione, effettuata per voi da CNAI, del documento elaborato da un’apposita Commissione di studio dell’EFN, discusso e approvato a livello europeo, offre materiale sul tema della continuità assistenziale. Come già accaduto per il precedente scritto sulle competenze dell’infermiere di assistenza generale, sempre a cura dell’EFN (EFN, 2015), anche questa traduzione può essere utile ad avere presente cosa circola nelle Commissioni europee e quali sono le tendenze che influenzeranno le scelte politiche. Il dibattito in seno all’EFN è stato molto acceso, innanzitutto sull'opportunità di considerare anche le figure di supporto all'infermiere nel continuum assistenziale. La decisione è stata di includere questo personale per evitare l’assenza di controllo sulla loro formazione ed esercizio. La figura dell’infermiere è e dovrà sempre più essere centrale fra quelle che garantiscono assistenza e assistenza infermieristica ogni giorno a chi ne ha bisogno, specie le persone con patologie croniche e invalidità per i più svariati motivi, e che chiedono una regia fra diversi attori e stakeholder. 

Scarica gratuitamente la presentazione della traduzione italiana del documento: Matrice 3+1 dell’EFN per il personale di assistenza

 

 

XXI Congresso CNAI 2018



Save the date
10-12 dicembre 2018

 

Entra in CNAI

 

Newsletter

Accesso Utenti