Consociazione Nazionale Associazioni Infermieri

EFN

Matrice 3+1 dell’EFN per il personale di assistenza

La traduzione, effettuata per voi da CNAI, del documento elaborato da un’apposita Commissione di studio dell’EFN, discusso e approvato a livello europeo, offre materiale sul tema della continuità assistenziale. Come già accaduto per il precedente scritto sulle competenze dell’infermiere di assistenza generale, sempre a cura dell’EFN (EFN, 2015), anche questa traduzione può essere utile ad avere presente cosa circola nelle Commissioni europee e quali sono le tendenze che influenzeranno le scelte politiche. Il dibattito in seno all’EFN è stato molto acceso, innanzitutto sull'opportunità di considerare anche le figure di supporto all'infermiere nel continuum assistenziale. La decisione è stata di includere questo personale per evitare l’assenza di controllo sulla loro formazione ed esercizio. La figura dell’infermiere è e dovrà sempre più essere centrale fra quelle che garantiscono assistenza e assistenza infermieristica ogni giorno a chi ne ha bisogno, specie le persone con patologie croniche e invalidità per i più svariati motivi, e che chiedono una regia fra diversi attori e stakeholder. 

Scarica gratuitamente la presentazione della traduzione italiana del documento: Matrice 3+1 dell’EFN per il personale di assistenza

 

Progetto Ue ENS4Care: le linee guida degli infermieri per l'e-Health

Evidenziare il potenziale di eHealth nel sostenere la salute e l’ecosistema sociale. Sono i presupposti che hanno spinto i partner del progetto Ue ENS4Care – per l’Italia hanno collaborato CNAI e Cittadinanzattiva – a elaborare cinque linee guida per i servizi sanitari elettronici relativi alla prevenzione, la pratica clinica (BPCO), l’assistenza integrata, la continuità delle cure e l’ePrescribing infermieristico, concentrandosi sulla progettazione dei ruoli avanzati e altamente qualificati sia sul versante sanitario che sociale della forza lavoro Ue.
Leggi articolo completo sul sito della Federazione IPASVI

 

 

EFN - riconoscimento delle competenze dell'infermiere

Enrica Capitoni e Cecilia Sironi per CNAI hanno curato la traduzione in italiano del documento elaborato dall'EFN che indica le Competenze dell'infermiere di assistenza generale con gli obiettivi e i contenuti suggeriti nella formazione. Si tratta di utilissime linee guida condivise a livello europeo per attuare l'art. 31 nei programmi formativi degli infermieri in tutti i Paesi e seguire le indicazioni della Mutual Recognition of Professional Qualifications Directive 2005/36/EC, modificata dalla Direttiva 2013/55/EU.
Questo lavoro è un contributo che CNAI offre all'Ente che ci rappresenta (vedi link a sito Federazione IPASVI), ai Ministeri coinvolti (Salute e MIUR), alla Conferenza permanente del corso di laurea in infermieristica e a tutti gli infermieri italiani. Solo delle solide basi possono garantire lo sviluppo delle competenze avanzate! 

Leggi il documento tradotto in Italiano 
Vedi anche sito dell'EFN 

EFN - riconoscimento delle competenze dell'infermiere (2)

Enrica Capitoni e Cecilia Sironi per CNAI hanno curato la traduzione in italiano del documento elaborato dall'EFN che indica le Competenze dell'infermiere di assistenza generale con gli obiettivi e i contenuti suggeriti nella formazione. Si tratta di utilissime linee guida condivise a livello europeo per attuare l'art. 31 nei programmi formativi degli infermieri in tutti i Paesi e seguire le indicazioni della Mutual Recognition of Professional Qualifications Directive 2005/36/EC, modificata dalla Direttiva 2013/55/EU.
Questo lavoro è un contributo che CNAI offre all'Ente che ci rappresenta (vedi link a sito Federazione IPASVI), ai Ministeri coinvolti (Salute e MIUR), alla Conferenza permanente del corso di laurea in infermieristica e a tutti gli infermieri italiani. Solo delle solide basi possono garantire lo sviluppo delle competenze avanzate! 

Leggi il documento tradotto in Italiano 
Vedi anche sito dell'EFN 

Indagine europea rivolta agli infermieri che lavorano nei reparti di malattie infettive

L'EFN ha lanciato un questionario online volto a raggiungere il personale sanitario e valutare il livello di preparazione nei confronti delle patologie infettive più gravi come Ebola nei paesi europei. I risultati saranno a disposizione sul sito dell'EFN dove, al seguente link, è possibile accedere al questionario.
E' rivolto a chi è in "prima linea" specie perché lavora in Ospedali con reparti infettivi e ospedali specializzati per le patologie infettive e contagiose.
Bastano 10 minuti per la compilazione e CNAI lo ha messo a disposizione in italiano.

XXI Congresso CNAI 2018



Save the date
10-12 dicembre 2018

 

Entra in CNAI

 

Newsletter

IND 2018: infermieri una voce che guida, la salute è un diritto umano

L'International Council of Nurses ha già annunciato il tema per la giornata internazionale dell'infermiere 2018
puoi trovare locandine e informazioni sul sito di ICN

scarica le locandine in pdf