Consociazione Nazionale Associazioni Infermieri

Strategie per garantire la sicurezza nella somministrazione della terapia farmacologica 15 aprile 2016 - Ravenna

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Giornata di studio organizzata dal Nucleo Associativo Infermiere/i di Ravenna – Consociazione Nazionale delle Associazioni Infermiere/i
Sede: Sala Assemblee Confesercenti Ravenna Piazza Bernini, 7 Ravenna Orario: dalle 8,30 alle 13,00
Obiettivi della giornata: 
Approfondire la tematica relativa alla sicurezza nelle cure. Aumentare la conoscenza degli operatori per garantire una corretta somministrazione delle forme farmaceutiche orali alterate.
Condividere esperienze di ricerca infermieristica e approfondimenti specifici nell’ambito della sicurezza delle cure, ambito in cui il ruolo degli infermieri è e resta determinante.

La sicurezza dei pazienti e la riduzione degli errori nella terapia farmacologica rappresentano una priorità dell’assistenza sanitaria. Gli errori in terapia farmacologica si possono verificare durante tutto il processo di gestione del farmaco. la giornata di studio proposta si concentra in modo particolare sul processo sulla somministrazione della terapia orale, ma non solo, dato che è previsto anche la presentazione di una review della letteratura relativa al processo di ricognizione e riconciliazione farmacologica.
Programma

 

Nell’ambito della terapia farmacologica, la via di somministrazione orale è diffusa in tutti i setting di cura, ospedaliero, residenziale e domiciliare. I bisogni di salute delle persone che possono rendere necessaria la somministrazione di forme orali alterate sono numerosi e non necessariamente correlate all’età avanzata, patologie come ad esempio quelleneurologiche, oncologiche o traumatiche qualora correlate a difficoltà alla deglutizione possono rendere necessario il ricorso alla somministrazione delle forme farmaceutiche orali alterate. Possono presentarsi inoltre situazioni non legate a difficoltà di deglutizione ma a difficoltà di adesione alla terapia prescritta che rendono necessario il ricorso alla somministrazione di farmaci orali in forma nascosta, è di fondamentale importanza quindi che gli operatori siano adeguatamente informati rispetto a ciò che viene sancito dall’art 32 della carta costituzionale

Con il Patrocinio di Collegio IPASVI di Ravenna
Ordine del Farmacisti di Ravenna
Richiesto il Patrocinio a:
AUSL della Romagna
Ordine dei Medici e Chirurghi di Ravenna

Convegno CNAI 2017

 

Entra in CNAI

 

Newsletter