Consociazione Nazionale Associazioni Infermieri

Dal pregiudizio allo stigma - 18 novembre Ravenna

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Dal pregiudizio allo stigma, la gestione della relazione con il paziente psichiatrico
venerdì 18 novembre 2016 Orario: dalle 8,30 alle 13,30
Sede: Sala Assemblee Confesercenti Ravenna Piazza Bernini, 7 Ravenna 
Provider ECM: Consociazione Nazionale delle Associazioni Infermiere /Infermieri

Con il patrocinio delCollegio IPASVI di Ravenna
Richiesto patrocinio al Comune di Ravenna
scarica info e programma

Presentazione della giornata di studio

AUSL della Romagna Stigma, ovvero «marchio»,«macchia». Di stigma della malattia mentale siamo abituati a sentir parlare in riferimento alla società presa nel suo intero, ma come sia presente, vissuta e che se ne discuta all’interno delle strutture sanitarie e socio sanitarie risulta meno frequente. Eppure persone affette da patologia psichiatrica sono presenti anche solo estem-poraneamente nella rete dei servizi sanitari e socio sanitari e gli operatori che li assistono si trovano a dover gestire aspetti relazionali per i quali probabilmente non sono sufficientemente formati.

I greci furono i primi a servirsi di questa parola per denominare una serie di segni fisici che potevano essere associati ad aspetti riprovevoli, legati alla "condizione morale" dei soggetti che ne erano afflitti. Questa accezione di giudizio, o meglio di pregiudizio, nei confronti della malattia psichiatrica è diffusamente presente anche al giorno d’oggi, come se soffrire di una malattia psichiatrica fosse un motivo di vergogna). Alla base di questi atteggiamenti c’è quasi sempre qualche tipo di paura nei confronti del malato di mente: la prima è senza dubbio la paura dell’aggressività.

Lo stigma aliena la persona espropriandola dalla sua unicità, lo estrania facendolo sentire “altro” rispetto al sano e spesso lo allontana dai contesti di vita attiva (famiglia, lavoro, comunità). Lo stigma impedisce di vedere oltre la definizione di malato psichiatrico e non permette di rilevarne l’intelligenza, il talento, le passioni, le qualità presenti nelle persone indipendentemente dall’essere o non essere affette da malattia psichica.

Nell’ambito dell’iniziativa affronteremo quali sono gli aspetti storici, sociali e psicologici che caratterizzano la relazione con il paziente oltre a presentare uno studio osservazionale finalizzato proprio a fare emergere quali sono gli atteggiamenti più frequenti degli operatori sanitari verso la malattia mentale.

Approfondiremo inoltre come il Ministero della Salute attraverso la definizione dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA 2016) intende agire nell’ambito dell’assistenza psichiatrica.

 

A conclusione dell’iniziativa un messaggio positivo verso il futuro, quali interventi e come attuarli per garantire alla persona il diritto all’autonomia personale e all’inclusione sociale, la vera arma per combattere lo stigma della malattia psichiatrica nella società odierna.

XXI Congresso CNAI 2018



Save the date
10-12 dicembre 2018

 

Entra in CNAI

 

Newsletter

IND 2018: infermieri una voce che guida, la salute è un diritto umano

L'International Council of Nurses ha già annunciato il tema per la giornata internazionale dell'infermiere 2018
puoi trovare locandine e informazioni sul sito di ICN