Auguri di buone feste da CNAI

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Cari amici, colleghe e colleghi,
anche questo anno è arrivato a conclusione. Dal Consiglio di amministrazione e dello staff del Consiglio internazionale delle infermiere (ICN), ci giunge un grazie per il nostro sostegno e lealtà a ICN.
Come negli anni passati, invece di inviare biglietti di auguri, ICN farà una donazione al Fondo per l'educazione delle bambine, che sostiene l'istruzione primaria e secondaria delle figlie orfane di infermiere nei paesi in via di sviluppo.
Vi invitiamo a conoscere più a fondo questo progetto e fare una piccola donazione sull’esempio di ICN.
Nell’occasione porgiamo a tutti gli associati e a tutti gli infermieri italiani i nostri migliori auguri di buone feste e tutto il meglio per l’anno nuovo.
Per saperne di più sul Fondo per l'educazione delle bambine,
per donare clicca qui

La tua donazione sosterrà il Fondo per l'educazione delle bambine e assicurerà che le figlie orfane di infermiere completino la scuola secondaria. La tua donazione servirà a pagare le tasse scolastiche, le divise, le scarpe e i libri.

Puoi aiutare questa attività in due modi diversi:

Innanzitutto, il sostegno annuale può essere donato all'attuale GCEF per garantire che le 103 ragazze attualmente supportate a scuola nel 2016 possano diplomarsi nei tempi stabiliti.

In secondo luogo, nel 2015 FNIF ha lanciato un appello per donazioni al nostro fondo che ci consentirà di sostenere, migliorare e far crescere il Fondo per l'educazione delle bambine in età perpetua, raggiungendo 500 ragazze l'anno in vari paesi

Ogni donazione di $ 25.000 sosterrà completamente uno studente o,in base all'interesse del fondo, fornirà supporto parziale per un massimo di due studenti. La borsa di studio di $ 100.000 sosterrà pienamente l'istruzione primaria e secondaria di quattro studenti, o fornirà un supporto parziale per un massimo di otto studenti. La dotazione è estremamente conveniente poiché il 95% delle quote va a sostegno delle ragazze.